Il 28 settembre MEETmeTONIGHT è l’occasione per scoprire i segreti della tavola visti con gli occhi della scienza

0
74

Il prossimo 28 settembre il mondo della scienza prenderà il sopravvento nelle molte città italiane che aderiranno alla Notte dei Ricercatori, un‘iniziativa promossa dalla Commissione Europea per mettere in rilievo la figura del ricercatore mostrando il volto umano della ricerca e per far conoscere, attraverso una serie di eventi, l’impatto di questa professione sulla vita di tutti i giorni. Giunta quest’anno alla sua ottava edizione, la Notte dei Ricercatori offre l’opportunità di entrare in contatto con un mondo, quello della ricerca, ai più poco conosciuto, aprendo le porte di laboratori, università e centri ricerca, coinvolgendo i cittadini in giochi, lezioni, esperimenti, competizioni, dimostrazioni e seminari.

Eventi specifici si svolgeranno in molte città italiane, ma quest’anno in Lombardia, la regione che ospiterà l’Expo 2015 che avrà come tema l’alimentazione, la Notte dei Ricercatori  si chiamerà MEETmeTONIGHT, e vedrà la scienza abbinata all’alimentazione.

In totale saranno 11 gli eventi di MEETmeTONIGHT interamente dedicati al mondo del cibo e ai suoi dintorni che, attraverso conferenze, laboratori e mostre in programma a Milano, Lodi e Lecco, trascineranno grandi e bambini a tu per tu con i piccoli e grandi segreti di quello che portiamo in tavola tutti i giorni. Ci sarà una «parata dei cereali» per conoscere il significato dell’indice glicemico, i pericoli del glutine, il valore delle fibre e le modalità per creare un impasto perfetto. I più salutisti potranno approfondire l’inscindibile legame tra cibo, gusto e salute, senza perdersi il processo al latte: colpevole dei più terribili inconvenienti digestivi o manna per il benessere dell’organismo? Gli amanti del vino potranno invece assistere all’estrazione di DNA da foglie di uva da parte di studiosi del CNR…

Voluta dalla Commissione Europea e promossa in Lombardia dal Politecnico di Milano, Università degli Studi di Milano e Università degli Studi di Milano-Bicocca, insieme a molte altre realtà accademiche e istituzionali lombarde, l’iniziativa vuol far comprendere il ruolo della ricerca nella vita di tutti i giorni. Da otto anni infatti, nelle principali città europee, il quarto venerdì di settembre va in scena lo spettacolo della scienza, durante una serata interamente dedicata ai ricercatori che, fuori dai loro laboratori, mostrano il loro lavoro e il loro lato «umano», cimentandosi in prove sportive e artistiche e spiegando ad un pubblico di adulti e bambini come la ricerca non sia un qualcosa di astratto ma un lavoro affascinante e utile. Il dettaglio completo di tutti i 150 eventi di MEETmeTONIGHT sono consultabile sul sito www.meetmetonight.it. Attraverso un efficace motore di ricerca è facile selezionare l’evento più adatto alle proprie esigenze, in base al luogo, al tema, alla fascia d’età e alla tipologia di iniziativa.

LASCIA UN MESSAGGIO

Inserisci il tuo commento
Per favore, lascia qui il tuo nome