Rc Auto, Segugio.it: da agosto premi calati. Cresce il risparmio medio.

La crescita delle tariffe sembra essersi arrestata a luglio

0
134
Rc Auto, Segugio.it: da agosto premi calati. Cresce il risparmio medio.

La crescita delle tariffe sembra essersi arrestata a luglio. Da agosto gli importi sono nuovamente calati, fino a raggiungere la cifra di 435 euro nel mese di settembre.

Cresce il risparmio medio: si attesta attorno al 47% della tariffa media RC. Sempre più utenti possono risparmiare oltre il 50% sul premio RC: il dato nel semestre corrente è del 26,4% (+3,4% sul semestre precedente). E’ quanto rileva l’ultimo aggiornamento (dati al 30 settembre) dell’Osservatorio di Segugio.it che fotografa ogni mese i dati relativi ai preventivi assicurativi effettuati dai clienti sul portale. Rispetto allo scorso semestre, i prezzi sono in lieve aumento (best price RC pari a 446 €, +1,4% sul primo semestre). Tuttavia la crescita sembra essersi arrestata a Luglio, quando si è raggiunto il suo massimo valore (457 €). Da Agosto in poi, i premi sono nuovamente calati fino a raggiungere i 435 € di Settembre. La diminuzione maggiore (rispetto al primo semestre) è stato rilevata in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Umbria, mentre è in aumento in Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Toscana, Molise e Friuli Venezia Giulia. Stabile negli altri territori. La Regione con il premio medio più alto è sempre la Campania, 713 euro, la più virtuosa il Friuli Venezia Giulia, 338 euro. Stabile attorno al 62% la percentuale di utenti nella prima classe di merito. La percentuale di utenti che non ha commesso nessun sinistro, invece, cala rispetto al semestre precedente, passando dall’85,4% all’84,7%. Cala l’esigenza assicurativa. Rispetto al secondo semestre 2017, diminuiscono le polizze per gli acquisti auto: la percentuale di polizze per acquisto di auto usate passa dal 18% al 17,5%. La percentuale di polizze per acquisto di auto nuove rimane invece stabile attorno al 6%. Per quanto riguarda la copertura assicurativa richiesta, la percentuale di utenti che sceglie di inserire in polizza la garanzia Incendio e Furto e altre garanzie accessorie è in leggero aumento: la percentuale registrata nel semestre corrente è del 27,7% (+0,2% rispetto al semestre precedente). In generale, si evidenzia una tendenza a richiedere le polizze facoltative, come appunto la Incendio e Furto, la Polizza infortuni conducente e la Polizza assistenza stradale.

LASCIA UN MESSAGGIO

Inserisci il tuo commento
Per favore, lascia qui il tuo nome