Bagagli a mano Ryanair: da Antitrust arriva lo stop ai sovrapprezzi. La pratica è illecita.

L'Antitrust interviene per bloccare la pratica illecita di applicare un sovrapprezzo ai passeggeri che partono con il bagaglio a mano

0
145
Bagagli a mano Ryanair: da Antitrust arriva lo stop ai sovrapprezzi. La pratica è illecita.

Dopo la nostra segnalazione, l’Autorità garante della concorrenza e del mercato aveva avviato un procedimento di sospensione pratica commerciale scorretta nei confronti di Ryanair. Ora, a distanza di giorni, l’Antitrust interviene per bloccare la pratica illecita di applicare un sovrapprezzo ai passeggeri che partono con il bagaglio a mano.

La nuova politica Ryanair di far pagare il bagaglio a mano a partire dal 1° novembre è illecita, perché l’utente non è in grado di comprendere il prezzo complessivo nel momento in cui acquista un biglietto aereo e non può confrontare in modo univoco le offerte delle altre compagnie. A distanza di giorni e grazie alla nostra segnalazione, l’Antitrust torna sulla decisione di introdurre un sovrapprezzo per i bagagli a mano annunciata dalla compagnia irlandese e interviene per bloccare questa pratica opaca.

Il motivo della protesta

I consumatori sono costretti a pagare un supplemento rispetto alle tariffe standard della compagnia per un servizio  – lo spazio per il bagaglio a mano grande  – che è un elemento essenziale del contratto di trasporto. Migliaia di viaggiatori hanno protestato sul pagamento in più, adesso grazie all’intervento di Altroconsumo e delle altre associazioni di consumatori in Europa continua la battaglia contro chi inventa sovrapprezzi a servizi già pagati.

Il procedimento dell’Antitrust

Per quanto riguarda Ryanair, l’Antitrust ha avviato un procedimento cautelare nei confronti della compagnia aerea affinchè la nuova policy venga subito sospesa altrimenti “i consumatori difficilmente riuscirebbero a ottenere il rimborso di quanto versato per l’acquisto del supplemento, anche tenuto conto delle limitazioni all’esercizio di azioni legali imposte da Ryanair tramite l’indicazione, per i contratti di trasporto conclusi con i consumatori, del foro irlandese per la risoluzione delle controversie”.

A settembre l’ennesimo cambio di policy sul trasporto dei bagagli era già stato definito dall’Autorità della Concorrenza una pratica ingannevole “idonea ad alterare la trasparenza tariffaria” così da non permettere al consumatore di poter confrontare correttamente le offerte delle diverse compagnie aeree. Secondo l’AGCM l’effetto ingannevole risulta poi amplificato dalle ripetute e ravvicinate modifiche delle policy relative al bagaglio a mano effettuate da Ryanair negli ultimi mesi, che possono indurre in errore i consumatori sulle nuove regole, esponendoli a costi molto più elevati. Ecco nel dettaglio cosa è successo.

Gli ultimi cambiamenti

Da novembre si dovrà pagare in ogni caso per il trolley. Sarà infatti disattivato il servizio gratuito che, una volta arrivati al gate, permetteva di lasciare i trolley che venivano poi etichettati e caricati in stiva. Le opzioni ora saranno due: acquistare l’imbarco prioritario (6 euro alla prenotazione, 8 se si aggiunge dopo) e portare in cabina il trolley e una piccola borsa; o non fare l’imbarco prioritario, portare con sè una borsa piccola e far imbarcare il trolley in stiva pagando 8 euro alla prenotazione, 10 euro dopo. Inizialmente la modifica era prevista anche per chi aveva acquistato il biglietto prima del 1° settembre, ma la compagnia irlandese ha fatto retromarcia.

Se hai comprato un biglietto prima del 31 agosto

Nuovo dietrofront di Ryanair: se hai acquistato un biglietto prima del 31 agosto, per viaggiare dal 1° novembre in poi, potrai portare gratuitamente un bagaglio da 10kg da mettere in stiva. E se hai già acquistato il biglietto prioritario o il supplemento per il secondo bagaglio da cabina, hai diritto al rimborso.

Cosa cambia da novembre

Devi viaggiare con due bagagli in cabina? Ecco cosa devi fare se acquisti un biglietto per partire dall’1 novembre in poi:

acquista un biglietto priority, Plus o Flexi Plus: al momento della prenotazione costa 6 euro oppure 8 euro se lo acquisti dopo la prenotazione. In questo modo potrai portare con te la borsa (40x20x25 cm) e il trolley (55x40x20cm) di massimo 10 kg;

se non acquisti il biglietto priority, al momento della prenotazione devi aggiungere il secondo bagaglio a 8 euro oppure, se lo aggiungi dopo, pagherai 10 euro.

Quando sono cambiate le regole

Lo scorso 15 gennaio Ryanair aveva annunciato che non sarebbe stato più possibile portare il proprio trolley in cabina come bagaglio a mano. Una modifica che coinvolgeva anche coloro che avevano acquistato un volo prima dell’entrata in vigore di queste nuove regole. Anche ai consumatori in possesso di un biglietto acquistato nei mesi precedenti Ryanair aveva mandato una comunicazione chiedendo di pagare il “supplemento” per avere la possibilità di portare con sé il trolley in cabina: una possibilità che questi consumatori avevano già gratuitamente nel momento in cui hanno acquistato il biglietto. Da qui la decisione di Ryanair (approvata dal Garante) di rimborsare tutti questi passeggeri e anche tutti coloro che a seguito della comunicazione di cambio di policy si erano visti costretti ad acquistare il supplemento.

LASCIA UN MESSAGGIO

Inserisci il tuo commento
Per favore, lascia qui il tuo nome